La prima caratteristica di un buon prodotto secco deve essere la completezza nutrizionale. Per possedere tale caratteristica un prodotto deve contenere una quantità minima di ciascuno dei circa 50 nutrienti considerati essenziali per la corretta nutrizione del cane e del gatto. Tali fabbisogni sono stabiliti da autorevoli centri di ricerca scientifici o gruppi di esperti di chiara fama (in Europa si fa riferimento alle linee guida nutrizionali di FEDIAF).
La seconda caratteristica fondamentale di un buon prodotto secco è che deve soddisfare i fabbisogni per lo specifico stadio fisiologico e/o funzione cui è destinato: nel corso della vita del cane e del gatto e a seconda della taglia o dello stato fisiologico (animale intero o sterilizzato, cucciolo o adulto) i fabbisogni nutrizionali si modificano e un buon prodotto deve adattarsi a tali cambiamenti. Questo presuppone uno studio approfondito della nutrizione animale e una lunga ricerca per creare ricette sempre appropriate.
La terza caratteristica, che solo pochi brand possiedono, è la certificazione della conformità nutrizionale delle ricette da parte di enti scientifici indipendenti: la collaborazione pluriennale tra Schesir e l’Università di Bologna garantisce che un organo esterno all’azienda e con competenze scientifiche di rilievo dia il suo avvallo alle nostre formule.

Differenze nutrizionali tra cane e gatto: i due animali differiscono in primo luogo nella modalità di scelta dell’alimento. Il cane sceglie il cibo in primo luogo con l’olfatto, il gatto privilegia il senso del gusto; questo è un aspetto importante di cui tenere conto nella scelta degli ingredienti e della forma e dimensioni della crocchetta. Inoltre, la differenza principale a livello di fabbisogni nutrizionali sta nel tenore proteico della dieta. Il gatto infatti, dal punto di vista genetico ed evolutivo, è considerato un carnivoro in senso stretto e quindi necessita nella dieta di una maggiore quantità di proteine. Il cane invece, essendo un carnivoro non obbligato, può soddisfare i suoi fabbisogni nutrizionali con diete caratterizzate da un tenore proteico decisamente inferiore. Il gatto, inoltre, ha un fabbisogno alimentare ben preciso di taurina e di alcuni acidi grassi (in particolare l’acido arachidonico, EPA e DHA a seconda dell’età) mentre il cane adulto è in grado di sintetizzare sia l’uno che l’altro partendo da molecole simili.

Differenze nutrizionali tra cucciolo e adulto: il cucciolo presenta fabbisogni nutrizionali differenti dall’adulto poiché oltre a quelli base di mantenimento (ossia l’energia ed i nutrienti che servono a mantenere attive tutte le funzioni dell’organismo, quali digestione, circolazione del sangue, mantenimento della temperatura del corpo, smaltimento delle scorie etc…) ha fabbisogni correlati alla crescita che sono maggiori nei primi mesi di vita e tendono a calare avvicinandosi all’età adulta. Possiamo paragonare il soggetto adulto ad un’auto con il motore che gira al “minimo” mentre il cucciolo ad un’auto da corsa con il motore spesso al massimo. Il paragone vi consente di capire come il cucciolo vada alimentato con una ”benzina” più sofisticata (nel nostro caso un alimento più ricco e digeribile) rispetto ad un adulto. Gli alimenti per cuccioli, infatti, sono caratterizzati da un contenuto energetico più elevato (più grassi), da un maggior apporto di proteine e di più alto valore nutrizionale (ossia più ricche di aminoacidi, che rappresentano i mattoni che l’organismo utilizza durante la crescita). A questo si aggiungono fabbisogni maggiori in calcio, fosforo ed altri minerali (per la crescita delle ossa), e di acidi grassi Omega 3, fondamentali per un corretto sviluppo del sistema nervoso e dell’occhio.

Differenze nutrizionali tra cane di grande e piccola taglia: la prima cosa a cui si deve badare nella produzione di un alimento secco per cani di diversa taglia è la dimensione, il gusto e la struttura della crocchetta.
Per il cane di taglia piccola in particolare la crocchetta, oltre ad essere correttamente dimensionata, deve essere croccante ma non troppo dura per evitare che l’animale faccia troppa fatica nel masticarla. Essa inoltre dovrà essere altamente appetibile poiché il cane di piccola taglia è estremamente esigente. Per il cane di grossa taglia, essendo di norma un consumatore vorace, si devono utilizzare crocchette grandi abbastanza da permettergli di masticare con soddisfazione.
A livello di energia della razione il cane di piccola taglia, a causa del suo carattere attivo, ha dei fabbisogni (per Kg di peso) più elevati del cane di taglia grande. A quest’ultimo è sempre bene somministrare diete abbastanza concentrate a livello energetico, ma con dosaggi giornalieri minori per limitare il rischio della torsione di stomaco e favorire il processo digestivo.

Differenze nutrizionali tra gatto adulto e sterilizzato: i differenti fabbisogni nutrizionali del gatto sterilizzato nascono proprio dai cambiamenti di tipo metabolico che la sterilizzazione comporta.
Nei gatti la sterilizzazione è associata a un aumento del rischio di obesità pari a 3.4 volte superiore rispetto ai gatti interi, dovuto in gran parte a un incremento delle concentrazioni di alcuni ormoni coinvolti nel metabolismo dei grassi e nella regolazione del metabolismo stesso. Inoltre, essi mostrano di avere un calo dei fabbisogni energetici pari al 28% e al 33% di calorie in meno rispettivamente nei maschi e nelle femmine.
Per questo motivo gli alimenti per gatti sterilizzati contengono di solito più proteine e meno grassi (per ridurre il contenuto calorico dell’alimento) e una maggiore quantità di fibra per aumentare il senso di sazietà.
Ovviamente il ruolo del proprietario è fondamentale per mantenere in forma il proprio gatto, attraverso la somministrazione dell’alimento nelle dosi giornaliere corrette. In caso contrario, anche un alimento specifico ma servito a volontà o a richiesta dell’animale non è in grado di prevenire il sovrappeso nel gatto sterilizzato.

Per prima cosa tutti gli ingredienti vengono pesati in modo accurato per essere sicuri che siano inseriti nella ricetta nelle giuste dosi (ciò è importante per assicurare l’adeguatezza nutrizionale del prodotto).
Quindi le materie prime vengono miscelate in modo uniforme e poi macinate finemente (più è fine la miscela e più è digeribile il prodotto).
La miscela macinata viene quindi estrusa tramite un macchinario il quale, grazie all’aggiunta di acqua, vapore e una vite senza fine, spinge la miscela attraverso dei fori che conferiscono alla crocchetta la forma e spessore desiderati.
La crocchetta a questo punto viene essiccata in forno (per ottenere un’umidità che le consenta di conservarsi a temperatura ambiente anche per lunghi periodi senza ammuffire), ricoperta di grasso e proteine idrolizzate (per esaltarne il sapore) e quindi raffreddata per consentire il confezionamento.

La gamma offre la possibilità di scegliere tra due filosofie nutrizionali: No Grain Formula o Single Whole Animal Protein FORMULA.
Le Ricette Single Whole Animal Protein FORMULA sono indicate per animali che si pensa essere predisposti a sensibilità.
Il termine Single Whole Animal Protein FORMULA indica che ognuna di queste ricette è formulata con un’unica fonte di proteine intere animali.
Nella gamma Single Whole Animal Protein FORMULA utilizziamo le seguenti fonti proteiche: tonno e agnello nelle ricette cane; manzo, anatra e tonno nelle ricette gatto.

La gamma offre la possibilità di scegliere tra due filosofie nutrizionali: No Grain FORMULA o Single Whole Animal Protein Formula.
Le Ricette “No Grain FORMULA” sono formulate senza cereali e senza glutine.
Nella gamma No Grain FORMULA utilizziamo le seguenti fonti proteiche: tacchino e manzo nel cane; tacchino e pollo nel gatto.

La nostra filosofia sugli ingredienti “speciali” della gamma Natural Selection è legata a tre concetti fondamentali.
SPECIFICO: Ogni ingrediente naturale ha una funzione specifica e mirata, appositamente progettata per età / stile di vita / taglia dell’animale.
Non utilizziamo un ingrediente benefico generico: lo selezioniamo in base al tipo di animale a cui è indirizzato il prodotto.
NATURALE: I benefici possono essere ottenuti attraverso ingredienti sintetici o di origine naturale.
I vantaggi specifici dei prodotti Schesir sono stati ottenuti utilizzando ingredienti naturali.
FUNZIONALE: Molti ingredienti naturali hanno proprietà note ed esistono su di essi molte pubblicazioni scientifiche relative ai benefici per cani e gatti.
Schesir, anche grazie alle sue collaborazioni scientifico-nutrizionali, ha incluso nelle nuove ricette Natural Selection una selezione degli ingredienti più efficaci.

Gamma cane
L’ingrediente funzionale base scelto per le ricette cane è la fibra di mela, di altissima qualità e molto importante per il mantenimento del buon funzionamento intestinale.
Gli ingredienti funzionali utilizzati nei vari segmenti-prodotto sono:
– PUPPY: mix pappa reale e nucleotidi. La pappa reale, insieme ai nucleotidi (prodotti estratti dal lievito) supporta il buon funzionamento del sistema immunitario, molto importante per una crescita sana.
– ADULT SMALL E TOY: Estratto secco di Yucca schidigera, la quale è efficace nel ridurre gli odori ed è un plus molto ricercato per una tipologia di cani che vivono a stretto contatto con il padrone.
– ADULT MEDIUM – MAXI: Estratto secco di Artiglio del diavolo, che supporta il buon funzionamento articolare.

Gamma gatto
L’ingrediente funzionale base scelto per le ricette gatto è l’estratto secco di mirtillo, il quale supporta il buon funzionamento dell’apparato urinario, aspetto molto importante nei gatti di tutte le età. Gli ingredienti funzionali utilizzati nei vari segmenti-prodotto sono:
– KITTEN: mix pappa reale e nucleotidi. La pappa reale, insieme ai nucleotidi (prodotti estratti dal lievito) supporta il buon funzionamento del sistema immunitario, molto importante per una crescita sana.
– ADULT: alga monocellulare essiccata, fonte naturali di Omega3 che supportano il benessere e la bellezza di cute e pelo.
– STERILIZED: fibra di pisello, utile per aiutare a mantenere il peso forma in animali che tendono al sovrappeso.

L’alimentazione mista secco – umido è una prassi moto diffusa tra i proprietari di cani e gatti in quanto l’umido viene spesso utilizzato per aiutare il consumo della razione di secco quando l’animale è più inappetente (stagione calda, cambio di prodotto, disturbi gastro-enterici… etc).
Vi suggeriamo come miscelare correttamente gli alimenti secchi e umidi per evitare eccessi o carenze nutritive.
In generale il contenuto energetico di un alimento umido è circa ¼ di uno secco.
Quindi con 100g di alimento umido potete sostituire 25g di alimento secco.
Partite dal corretto dosaggio dell’alimento secco e, in funzione di quanto alimento umido volete aggiungere al mix, togliete la corrispondente quarta parte (in peso) di alimento secco.

Nella nuova gamma abbiamo scelto di implementare una delle parti fondamentali del DNA di Schesir: il rispetto per l’ambiente e per la natura che ci circonda.
Lo abbiamo fatto realizzando con Natural Selection una linea interamente riciclabile, sia per l’umido che per il secco.
Questo significa che i sacchi che abbiamo realizzato per la nostra gamma secca sono in un materiale 100% riciclabile, al contrario della quasi totalità dei sacchi presenti in commercio che presentano uno strato interno in alluminio e devono essere smaltiti, quindi, nella raccolta indifferenziata.
Disponiamo del certificato che documenta la riciclabilità del packaging di Schesir Natural Selection Dry, ricevuto dal fornitore dei sacchi.
Anche per la linea umido, inoltre, abbiamo scelto di orientarci sulle lattine, realizzate in materiale anch’esso riciclabile (acciaio).

RICETTE RICCHE DI CARNI: ogni ricetta contiene almeno il 62% di carni, indispensabili sia per completare il prodotto dal punto di vista nutrizionale, sia per garantire un gusto senza rivali
RICETTE COMPLETE: oltre alla carne, le ricette contengono anche vari organi (fegato, cuore, reni, milza, polmoni …) che, oltre a rendere il prodotto più appetibile, sono stati selezionati per apportare vitamine, minerali e altri nutrienti per rendere naturalmente completo il cibo riducendo al minimo l’integrazione di vitamine e oligoelementi.
RICETTE NO GRAIN FORMULA: non contengono cereali
RICETTE SINGLE WHOLE ANIMAL PROTEIN FORMULA: Schesir Natural Selection è disponibile anche in varietà con singola proteina animale. Questa caratteristica, unita alla completa assenza di conservanti e coloranti artificiali aggiunti, rende tale formulazione particolarmente adatta anche ad animali che si pensa possano essere predisposti a particolare sensibilità gastroenterica.
FRUTTA: tutte le ricette Schesir Natural Selection umido sono arricchite con frutta (mele, mirtilli, more, ribes). La frutta, oltre ad essere un’ottima fonte di fibre essenziali per il corretto funzionamento dell’intestino, è naturalmente ricca di antiossidanti naturali, sostanze utili al benessere dei nostri cani.

Quando si cambia alimento, per evitare reazioni non gradite da parte dell’animale, è bene farlo lentamente e in maniera progressiva partendo da 3 parti di vecchio alimento mescolate con 1 parte del nuovo i primi 3 giorni; poi 2 parti di vecchio + 2 parti di nuovo sempre per 3 giorni; e infine 1 parte di vecchio + 3 parti di nuovo per gli ultimi 3 giorni.
Questo procedimento è consigliato non solo se si cambia marchio di alimento, ma anche per cambi drastici di dieta (esempio da umido a secco).

Si, il secco è prodotto in Italia: questo è anche uno dei claim che compare sul packaging del prodotto: bandierina italiana in alto a sinistra.

Fonte proteica di origine animale: fonte di amminoacidi essenziali per la costruzione/mantenimento dei tessuti e per il normale funzionamento di tutti i processi biologici dell’ organismo.
Lievito di birra: fonte di proteine di alto valore biologico e vitamine del gruppo B, il cui scopo è quello di sostenere il metabolismo dell’organismo.
Tapioca: tubero fonte di amido, con indice glicemico più basso rispetto a quello dei cereali. Il suo amido, una volta trasformato durante il processo digestivo, è assorbito più lentamente riducendo il rischio di sovrappeso.
Fiocchi di patate: utili per fornire altre proteine, amminoacidi e energia.
Piselli/Favino/Polpa di bietola: fonte di proteine di buon valore biologico fibre utili al normale funzionamento intestinale grazie alla loro capacità di “nutrirne” le cellule e migliorarne la capacità di assorbimento degli altri nutrienti.
Cellulosa: ricca di fibre vegetali regolarizza il transito intestinale e aiuta a formare feci compatte
Olio di salmone: fonte naturale di acidi grassi grassi polinsaturi omega 3 e vitamina D3 utili per bellezza di pelo e cute, ossa e denti forti.
Semi di lino integrali: fonte naturale di acidi grassi polinsaturi omega 3 utili al buon funzionamento del sistema immunitario; contribuiscono al mantenimento del corretto rapporto tra omega6/omega 3.
Riso/Riso Integrale: Il riso è il cereale più facilmente digeribile per il cane ed il gatto e non contiene fonti di glutine. In più la sua forma integrale apporta fibra utile al buon funzionamento dell’intestino, utile per una fase delicata come quelle della crescita.
Minerali: micronutrienti essenziali per lo svolgimento dei processi biochimici e di omeostasi dell’organismo.

Nei prodotti Dry non sono aggiunti conservanti/coloranti. Le crocchette si conservano grazie all’estrusione ad alta temperatura, che abbatte la carica microbica, ed all’essiccazione che elimina l’umidità in eccesso e permette di avere una vita commerciale fino a 18 mesi.

Consci che la nostra filosofia nutrizionale è vincente, cerchiamo di adattarne la formula alle diverse taglie. Questo significa che, anche se gli ingredienti possono essere gli stessi, la loro quantità varia a seconda della taglia dell’animale.
Questo comporta che avremo diversi valori analitici, il che significa, ad esempio, una diversa percentuale di proteine, di valore energetico e più in generale di nutrienti.

Per le ricette in cui non c’è riso la fonte energetica è la tapioca, che abbiamo preferito come fonte di amido ad esempio al mais (che è un cereale) o alla patata, perché è molto digeribile e presenta un basso indice glicemico se confrontato con quello di altri tuberi o dei cereali.

La gamma dedicata ai Puppy e ai Kitten prevede formulazioni No Grain e altre formulazioni No Gluten.
Abbiamo scelto di non realizzare formule Single Whole Animal Protein perché, nel caso del cucciolo, inserire due o più proteine ci garantisce una maggiore completezza nutrizionale, tema particolarmente importante per il loro sviluppo armonico.
Premesso che per il cucciolo entrambe le formulazioni No Grain e No Gluten sono nutrizionalmente valide, nel caso della ricetta No Gluten la presenza del riso integrale permette di ottenere un alimento molto digeribile e senza, appunto, fonti di glutine.
Il riso infatti è il cereale più facilmente digeribile per il cane ed il gatto (così come per i nostri bambini, non a caso la farina di riso viene utilizzata moltissimo per le pappe da svezzamento) e non contiene fonti di glutine. In più la sua forma integrale apporta fibra utile al buon funzionamento dell’intestino, importante per una fase delicata come quella della crescita.

Per il momento non esistono nella nostra linea veri e propri prodotti per cane sterilizzato (con kcal ridotte rispetto al normale mantenimento).
Per i cani che svolgono solo poche e corte passeggiate giornaliere faticando a mantenere il peso forma, si possono consigliare le ricette No Grain.
Sono formulate in modo da fornire più proteine e con contenuto di amido ridotto, proveniente da legumi e tapioca, che hanno un indice glicemico più basso.
Questo significa che, una volta trasformati durante il processo digestivo, il loro assorbimento è più lento (rispetto a quello degli amidi da cereali): così si riduce il rischio di sovrappeso.

Formulare una dieta completa e bilanciata per il proprio pet è piuttosto complicato: bisogna saper scegliere gli ingredienti della miglior qualità, conoscere il contenuto in nutrienti di ognuna, calcolarne le giuste quantità per ottenere la giusta quantità di nutrienti, tutto secondo il fabbisogno nutrizionale del pet.
Bisognerebbe poi cuocere in modo corretto, per rendere digeribile e assimilabile ogni principio nutritivo e aggiungere la giusta quantità di integratore mineral-vitaminico.
Solo chi ha adeguate conoscenze in materia e tanto tempo da dedicare a questa attività può farlo, sempre sotto la supervisione del veterinario nutrizionista.
Per evitare di fornire al pet un’alimentazione non completa e non bilanciata, rischiando di incorrere in vari problemi legati sia a eccesso che mancanza di nutrienti, è consigliato fornirgli un alimento per lui appositamente studiato e preparato, pronto all’uso.